Trivia: fatti e curiosità riguardo Tom

San Diego Comicon 2010

San Diego Comicon 2010

  • Aspetto fisico: capelli biondi e ricci, occhi verdi
  • Segno zodiacale: acquario
  • Film preferito: Heat
  • Film Disney preferito: Il Libro della Giungla
  • Colore preferito: Blu
  • Cibo preferito: Hamburger
  • Bevande analcoliche preferite: caffè e acqua gassata
  • Bevanda alcolica preferita: vodka tonic
  • Libro preferito: Ogni Cuore Umano di Williamd Boyd
  • Eroe preferito: Superman, Enrico V, capitano John Miller (Salvate il soldato Ryan)
  • I genitori hanno divorziato quando Tom aveva tredici anni.
  • E’ cresciuto nell’Oxfordshire, Inghilterra.
  • Ha giocato a rugby durante gli anni a Cambridge, ma ha abbandonato in favore della recitazione.
  • Ha posseduto un appartamento a Kentish Town che ha venduto una settimana prima di trasferirsi a Los Angeles per le riprese diThor.
  • Durante le riprese di Thor, durate sei mesi, ha soggiornato nello studio di un architetto a Venice BeachCalifornia.
  • Tom è terrorizzato dagli squali.
  • La strada di Londra che Tom preferisce è la South Bank.
  • Il primo impiego di Tom è stato fare il cameriere durante un festival teatrale nell’Oxfordshire, per un’intera estate.
  • Da bambino Tom, le sue sorelle e i loro cugini erano soliti scrivere e mettere in scena delle rappresentazioni estive per i loro genitori. Tom ovviamente interpretava sempre il cattivo.
  • Il padre James è originario di Greenock, un distretto operaio vicino a Glasgow. Figlio di un carpentiere, lavorava da un macellaio mentre studiava al liceo. Alla fine è riuscito a iscriversi all’università ed è diventato amministratore delegato di una grande industria farmaceutica.
  • Tom ha una nipotina di due anni (nel 2014), probabilmente figlia della sorella maggiore Sarah
  • Tom ha dato il primo bacio ad una compagna di scuola quando aveva 10 anni, in una serata d’autunno.
  • Per raggiungere Cannes nel 2013, dove Only Lovers Left Alive era in concorso, Tom non ha potuto prendere il volo prenotato da Heatrow a causa incendio per cui hanno dovuto chiudere l’intero aeroporto.
    Tom ha quindi dovuto andare a Dover in taxi, qui prendere un traghetto per Calais, quindi altro taxi per Parigi, volo per Nizza e ancora taxi da Nizza a Cannes. Tom è arrivato in tarda mattinata, giusto in tempo per sfilare sulla croisette con gli altri membri del cast, senza aver mai chiuso occhio.
  • A detta della collega e amica Jessica Chastain, Tom piange quando ha paura.
  • Durante le riprese del film I Saw The Light, Tom aveva l’abitudine di suonare il piano e cantare per il cast e la troupe prima di ogni scena. Alla fine di ogni giornata, stringeva le mani a tutti ringraziandoli per il loro lavoro, dall’addetto alle pulizie ai colleghi attori.