Gli attori non possono definirsi attori senza un pubblico che li guarda, e l’idea che siete tutti là fuori e credete nel lavoro che faccio è fonte di grande orgoglio.